…verso la normalità… 1


Grazie a una giornata che più che “di sole” direi di “non pioggia” ieri con l’ausilio di una piattaforma aerea abbiamo potuto ripristinare la punta del campanile danneggiata dal fulmine.

Nel pomeriggio l’intervento era già terminato e abbiamo potuto riaprire al transito veicolare e pedonale via Morosi e, molto importante, tornare ad utilizzare tutte le porte di accesso alla chiesa e alla cripta.

Rimane adesso da finire si sistemare il resto del danno.

Lentamente tutto sta tornando alla normalità: da mercoledì pomeriggio abbiamo di nuovo il telefono funzionante e, dopo aver cambiato dei cavi danneggiati dal fulmine anche una “provvisoria” connessione internet.

Rimangono ancora da sostituire molti dei componenti elettronici “fulminati” (PC, switch, router… anche il mio PC ne ha risentito), anche il campanile per un po’ di tempo non suonerà: occorrerà un intervento di alcune migliaia di euro per far ripartire le campane (ma poteva andare molto peggio potevano essere decine di migliaia…).

La buona notizia è che abbiamo una valida copertura assicurativa e speriamo proprio che gran parte delle spese ricadano sotto la copertura fornita.

Ci vorrà un po’ di tempo ma appena avremo un resoconto dettagliato delle spese sostenute lo porteremo a conoscenza di tutti.

Intanto grazie a tutti per le numerosissime manifestazioni di solidarietà pervenute, e grazie anche alle aziende che ci hanno supportato prontamente in questi frenetici giorni in modo da poter tornare a celebrare in chiesa domenica senza disagio.

don Simone


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento su “…verso la normalità…

  • Artemio

    Ringraziamo il Signore per i danni contenuti!
    Un sincero e sentito ringraziamento a don Simone per l’impegno profuso nell’allertare e seguire tutte le fasi dei vari interventi tecnici (lo stress deve essere stato notevole!)!