2018.12.23 IV Domenica di Avvento

segnalibropec

 

Spirito Santo apri i miei occhi per godere la tua presenza in me e negli altri e donami un cuore che ascolta.

La Parola di oggi viene dal Vangelo secondo San Luca.

In quei giorni Maria si alzò e andò in fretta verso la regione montuosa, in una città di Giuda.

Entrata nella casa di Zaccarìa, salutò Elisabetta. Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino sussultò nel suo grembo. Elisabetta fu colmata di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: «Benedetta tu fra le donne e benedetto il frutto del tuo grembo! A che cosa devo che la madre del mio Signore venga da me? Ecco, appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo. E beata colei che ha creduto nell’adempimento di ciò che il Signore le ha detto».

Una donna incinta ha tante preoccupazioni, ma Elisabetta sa essere in ascolto di Maria e del suo bambino in pancia. Ho tanti impegni, spesso sono di corsa, un po’ confuso… Cosa ci può essere tra le due donne tale da far accadere questo incontro? Cosa avrà provato Elisabetta di fronte a Maria e viceversa? Noto che le due donne si aiutano a vicenda a capire la realtà. Questo cosa mi dice?

Lo Spirito Santo riempie di gioia, di vita nuova, non i muri, ma le persone; fa vedere cosa sta facendo Dio di nuovo per me e per noi tutti: mi aspetto novità da Dio e dagli altri? E che cosa sono pronto a fare per accoglierle? Mi piace Maria che canta l’amore di Dio: penso a come mi sento dentro il mio quotidiano.

Maria porta Gesù ad Elisabetta incinta e la gioia di Elisabetta dilaga. Gesù unisce tutti in quella casa. Come vivo questi giorni? Cerco e desidero incontrarmi con Gesù Cristo? Mi lascio toccare il cuore dagli altri che ho davanti? Con che atteggiamento vivere il Natale di Gesù per non restare in superficie?

Chiedo allo Spirito Santo che mi aiuti a guardare tutto con più fede; a credere che Dio mi ama sino a farsi carne come me. Che io possa testimoniare questa gioia!

Gloria al Padre e al Figlio, e allo Spirito Santo.

Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.

Amen.


Voci narranti di Simone Zetti e Federico Unitulli

Musica di Jamie Dupuis: The Sound of Silence – 18 String Harp Guitar Cover

Ispirato a bannermwd

Torna a Prego e Cammino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *