2018.12.04 Martedì della I settimana di Avvento

segnalibropec

 

Spirito di verità, dacci di entrare in questa Parola, dono che ci porta all’incontro con Dio.

La Parola di oggi viene dal Vangelo secondo San Luca.

In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».

E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono».

Sapienti, dotti, re e profeti da una parte, piccoli discepoli dall’altra. Conoscere Dio non è una conquista, né una questione di titoli, merito o impegno…

Beato chi è piccolo: chi non si sente arrivato, chi è ultimo con gli ultimi, chi sa di essere peccatore, chi è giudicato sbagliato dal mondo e reietto dalla società, l’umile, l’abbandonato, lo sfruttato.

Beati gli occhi di questi piccoli, perché possono vedere; i loro orecchi, perché possono ascoltare; i loro cuori perché sanno scorgere l’inaudito di Dio nel quotidiano.

Solo i piccoli sono fatti discepoli: da questi Dio si lascia incontrare, si lascia seguire, si lascia conoscere.

Con lo stesso stupore di Gesù vogliamo guardare alla presenza di Dio nel mondo che si fa tangibile nei più piccoli, negli ultimi, nei poveri. E vogliamo riscoprirci anche noi piccoli, spogliandoci di ogni falsità o superfluo.

Spirito di gioia, dacci un cuore piccolo, capace di stare al passo dei piccoli, e così tornare sempre a meravigliarci, come Gesù, della logica di Dio!

Gloria al Padre e al Figlio, e allo Spirito Santo.

Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli.

Amen.


Commento di Margherita Cantini

Voci narranti di Elena Renault e don Tomasz

Musica di Jovanotti

Ispirato a bannermwd

Torna a Prego e Cammino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *