2016.12.12 Lunedì della III settimana di Avvento

segnalibropec-inizio

 

Fermati e cerca di comprendere a fondo le parole del Vangelo. Prova a vivere i momenti che stai per ascoltare.

La Parola di oggi viene dal Vangelo secondo San Matteo.

In quel tempo, Gesù entrò nel tempio e, mentre insegnava, gli si avvicinarono i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo e dissero: «Con quale autorità fai queste cose? E chi ti ha dato questa autorità?».

Gesù rispose loro: «Anch’io vi farò una sola domanda. Se mi rispondete, anch’io vi dirò con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?».

Essi discutevano fra loro dicendo: «Se diciamo: “Dal cielo”, ci risponderà: “Perché allora non gli avete creduto?”. Se diciamo: “Dagli uomini”, abbiamo paura della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta».

Rispondendo a Gesù dissero: «Non lo sappiamo». Allora anch’egli disse loro: «Neanch’io vi dico con quale autorità faccio queste cose».

Cerca di vedere gli anziani e i capi dei sacerdoti che entrano in maniera precipitosa e irruenta nel tempio. Secondo te cosa vogliono da Gesù? Come lo vedono? Desiderano stare lì con lui o preferirebbero che se ne andasse? Secondo te i capi dei sacerdoti sono disposti a dialogare? Alla loro domanda cosa risponde Gesù?

La difficoltà che hanno i sacerdoti a rispondere al quesito di Gesù è frutto della loro rigidità, loro non vogliono ammettere l’autorità di Gesù semplicemente perchè non riescono a capirla. Gesù non ha autorità perchè è un servitore. Quella che agli occhi dei sacerdoti appare come un’autorità in realtà è l’amore di Gesù, che coinvolge tutti i presenti. I sacerdoti si arrendono e ammettono di non saper rispondere. Cosa dice allora Gesù? “Neanch’io vi dico con quale autorità faccio queste cose”.

Gesù risponde in questo modo non per punirli ma per insegnare loro un’importante lezione: non siamo capaci di vedere la bellezza della fede se ci rimaniamo rigidi. Non dobbiamo avere un dubbio demolitivo, ma costruttivo e ricercatore. Gesù vuole insegnarci ad avere fede, vuole farci scoprire il bene prezioso di saper ascoltare.

Chiedi allo Spirito Santo che possa renderti capace di ascoltare la parola di Gesù.

Gloria al Padre e al Figlio, e allo Spirito Santo. Com’era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen.


Commento: Mario Frascone
Musica: Prairie Sky – Jeff Wahl

Ispirato a bannermwd

Torna a Prego e Cammino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *